Blog

Miscellaneous

Gestione della flotta: gestione ottimale dei parcheggi aziendali

La gestione ottimale dei parcheggi aziendali non va sottovalutata. Vediamo quali tipo di modelli di gestione sono disponibili riassumendo i pro e contro.

Luglio 26, 2022

Nel contesto della gestione della flotta, l’attenzione è per lo più rivolta all’ottimizzazione dei costi e dei processi di lavoro. La gestione dei parcheggi aziendali è spesso messa in secondo piano. Eppure la gestione dei parcheggi ha grande importanza nell’ambito di una gestione completa e soprattutto efficiente della flotta. Dopo tutto, il parcheggio è diventato un bene costoso. Analizziamo più da vicino il tema della gestione dei parcheggi nel contesto della gestione delle flotte.

Perché la gestione dei parcheggi è così importante?

Se un parcheggio è disponibile, non deve essere abbandonato a se stesso. Il parcheggio è prezioso e il lotto appartiene all’azienda. Ciò significa che esiste una certa responsabilità in termini di possibili danni e di utilizzo. Le aree di parcheggio esistenti devono essere utilizzate nel modo più efficiente possibile.

Una gestione dei parcheggi efficiente è ancora più importante quando vengono installate le stazioni di ricarica per le auto elettriche. In questo caso, deve esserci un progetto chiaro con regole ben stabilite, un metodo di fatturazione e uno spazio sufficiente. In caso contrario, non tutti i dipendenti potranno ricaricare i propri veicoli. A lungo termine, questo porterà a problemi interni e insoddisfazione dei dipendenti.

L’assegnazione dei parcheggi ad individui all’interno dell’azienda non è la soluzione più funzionale al giorno d’oggi. I cambiamenti apportati dallo smart working e dall’uso di diverse forme di mobilità rendono questo tipo di modello obsoleto.

L’implementazione della gestione nell’ambito della gestione della flotta

Nell’ambito della gestione della flotta, il compito del fleet manager non è solo la pura amministrazione della flotta stessa. I compiti vanno piuttosto dall’acquisto di veicoli all’assicurazione e alla gestione di eventuali danni. La già vasta gamma di compiti è completata dalla gestione dei parcheggi. Questo perché i parcheggi aziendali normalmente messi a disposizione devono essere controllati, gestiti e organizzati. Se non c’è spazio per il parcheggio, bisogna considerare quali sono le opzioni disponibili. Mettere a disposizione veicoli senza spazi di parcheggio non ha molto senso. È quindi necessaria una soluzione efficiente e moderna.

Nessun diritto al parcheggio gratuito per i dipendenti

Molte aziende mettono a disposizione dei propri dipendenti parcheggi gratuiti. È importante notare che il parcheggio gratuito non è un diritto del dipendente ma un benefit aggiuntivo che l’azienda offre. Le aziende possono richiedere una tariffa per l’utilizzo dei parcheggi e, anche se in precedenza il parcheggio era gratuito, non è necessario che rimanga tale.

I parcheggi aziendali non devono necessariamente essere custoditi o illuminati per consentire il pagamento. Tuttavia, i luoghi di sosta devono essere chiaramente contrassegnati. Se si verifica un furto o un incidente, di norma l’azienda non ne risponde. Non è importante o interessante per tutte le aziende far pagare i parcheggi. Nel decidere se i parcheggi sono gratuiti o a pagamento, è certamente importante tenere conto dell’esatta ubicazione dell’azienda. È necessario considerare le dimensioni della flotta e le esigenze dei dipendenti.

Soluzioni per la gestione del parcheggio

I parcheggi devono essere progettati in modo da essere sicuri, non devono rappresentare un rischio di incidenti e possono comportare costi per i dipendenti. Nel contesto della gestione dei parcheggi aziendali, è opportuno innanzitutto distinguere tra soluzioni tradizionali e moderne.

Soluzioni tradizionali di gestione della flotta

Nelle soluzioni tradizionali di gestione dei parcheggi, si distingue tra l’assegnazione ai singoli e il principio dell’assegnazione in base all’arrivo. Quest’ultima opzione prevede che gli automobilisti che arrivano per primi utilizzino i parcheggi. Questo sistema è noto sia nei parcheggi pubblici che in quelli multipiano. Di norma, il parcheggio viene chiuso quando non ci sono più posti liberi. Spesso questo sistema è implementato con tabelloni elettronici o con barriere. Questo sistema è disponibile in molti parcheggi aziendali. Ciò significa che non esiste un sistema fisso di gestione dei parcheggi e che chi non riesce a trovare un posto auto deve cercarlo altrove. Un modello facile da implementare, ma che richiede uno spazio sufficiente.

Assegnazione del parcheggio personale

L’assegnazione dei posti auto ai singoli è più organizzata. In questo caso, i singoli dipendenti e autisti hanno a disposizione un posto auto, opportunamente segnalato. Questi possono essere occupati solo dalla persona competente. Questo modello ha senso, ad esempio, in un parcheggio in cui clienti e dipendenti hanno lo stesso accesso. Oppure quando c’è uno spazio più piccolo che deve essere a disposizione di alcuni dipendenti, supervisori o personale sul campo. Naturalmente, l’organizzazione deve essere adeguata perché questa soluzione sia praticabile.

Spesso questa soluzione è un’opzione quando i posti auto sono in affitto. Se non è disponibile un parcheggio, anche questa è un’opzione da offrire. Questo modello ha un effetto negativo sugli utenti occasionali del parcheggio. Chi usa l’auto solo occasionalmente e ha bisogno di un parcheggio non beneficia di questo sistema. Ciò significa che non sempre c’è spazio disponibile per nuovi dipendenti. In caso di ferie o di malattia, è più probabile che il parcheggio non venga utilizzato se è assegnato a singole persone. Ciò comporta la creazione di posti vacanti, il che non è efficiente. I suddetti svantaggi sono particolarmente importanti quando è disponibile un numero limitato di posti auto. Tuttavia, questo è quasi sempre il caso dell’assegnazione dei parcheggi in base alle persone.

Una moderna gestione dei parcheggi per una gestione innovativa della flotta

Oltre alle opzioni tradizionali presentate, sono disponibili moderne soluzioni di gestione del parcheggio. Questi sono particolarmente interessanti nel contesto di una gestione efficiente e innovativa della flotta. Le soluzioni moderne non sono adatte a tutte le aziende, per questo vediamo quali sono i criteri a favore o contro i modelli corrispondenti.

Gestione del parcheggio con l’aiuto di sensori

Le soluzioni moderne con sensore sono particolarmente interessanti per molte aziende. In questo caso, un sensore è posizionato a terra o sopra un parcheggio. In questo modo è possibile registrare immediatamente chi ha utilizzato un parcheggio, quando e per quanto tempo. Particolarmente interessanti sono le soluzioni con visualizzazione dell’occupazione e fatturazione minuto per minuto. Inoltre, a seconda della soluzione, è possibile utilizzare un’applicazione per lo smartphone. In questo modo i dipendenti possono prenotare il proprio posto auto, semplificando ulteriormente la pianificazione. Infine, ma non per questo meno importante, si possono evitare i posti vacanti, è sempre possibile una fatturazione equa e precisa e una visione dell’utilizzo. Inoltre, questa gestione digitale dei parcheggi è equa, ben visibile e facile da usare.

Tuttavia, come per tutti i sistemi, ci sono alcuni svantaggi nel lavorare con i sensori e gli spazi di parcheggio. I tempi di gestione possono essere notevoli, e anche l’installazione non deve essere sottovalutata.

Gestione digitale dei parcheggi come parte della gestione della flotta

Nel frattempo, esistono altre soluzioni per la gestione digitale dei parcheggi. Oltre all’implementazione con i sensori, le aziende possono lavorare con una barriera e una scansione che registra digitalmente tutti i dati essenziali. Questa opzione può anche essere controllata da un’app e offre una semplice registrazione e fatturazione del periodo di occupazione. Inoltre, elimina gli elevati costi di installazione e manutenzione dei sensori. Naturalmente, è necessario installare anche delle barriere. Tuttavia, i costi sono inferiori a quelli di un sistema basato su sensori. Questo apre la possibilità di collaborare con i fornitori di servizi di gestione digitale dei parcheggi.

Similar posts

La tua flotta è sempre all’avanguardia con Avrios